News & Comunicati

Resta informato su quanto facciamo.

Guardia Costiera e Associazioni per la pulizia dei fondali del porto di Diano

Guardia Costiera e Associazioni per la pulizia dei fondali del porto di Diano

Domenica 9 giugno, presso il porto di Diano Marina, si svolgerà, sotto il coordinamento della locale Autorità Marittima, supportata da tutte le associazioni sportive, scuole di vela e diving non solo del comune di Diano Marina ma anche di San Bartolomeo al Mare, un’altra importante e complessa operazione per la tutela e la salvaguardia dell’ambiente marino, stavolta a favore dei fondali portuali dianesi che solo lo scorso ottobre sono stati teatro di una delle mareggiate più intense che si siano mai abbattute sulla costa ligure, causando ingenti danni sia alle strutture ricettive sia all’ambiente marino costiero.

“L’attività si pone l’obiettivo strategico di non far spegnere i riflettori sul sensibile tema della tutela ambientale, e fa seguito all’evento provinciale di pulizia delle spiagge libere che ha avuto luogo nel mese di maggio” questo il commento della Guardia Costiera di Imperia.

Entrambe le operazioni rientrano nell’alveo della specifica campagna di comunicazione ed educazione ambientale promossa dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, su mandato del Ministero dell’Ambiente denominata #PlasticFreeGC per la lotta alla dispersione delle microplastiche in mare.

Il Comandante della Capitaneria di Porto di Imperia, Capitano di Fregata Marco Parascandolo evidenzia che "l’intento di tutte queste iniziative, spesso promosso da Associazioni No Profit dedite al settore ambientale, è quello di sensibilizzare ogni singolo cittadino a compiere piccoli gesti per la tutela dell’ambiente. Invito tutti i fruitori del mare a prestare la massima attenzione astenendosi dal rilasciare in mare qualsiasi oggetto o materiale, dalle sigarette ai rifiuti più voluminosi come quelli recuperati in questi giorni".

“Come Comune di Diano Marina - spiega il sindaco Giacomo Chiappori - siamo assolutamente favorevoli a questa manifestazione”. “Del resto - conclude l’assessore all’ambiente Barbara Feltrin - il nostro Comune si è sempre dimostrato particolarmente attento al tema della salvaguardia del mare organizzando conferenze, incontri e attività nelle scuole, perché crediamo che la tutela di un ambiente così importante come il mare non possa prescindere dalla conoscenza”.

"La divulgazione dell'educazione ambientale rientra da tempo nel nostro programma di governo - dichiara il Sindaco di San Bartolomeo al Mare, Valerio Urso - con attività nelle scuole, sulle spiagge e di pulizia dei sentieri. Plaudiamo a questa iniziativa e la mia presenza qui oggi manifesta la disponibilità della Amministrazione comunale ad organizzare attività analoghe".

Oltre al patrocinio del Comune e al supporto tecnico logistico della GM, la manifestazione si svolgerà grazie all’impegno e alla sinergia di numerose realtà locali, tra cui ASD Krill, ASD Diano Sub, ASD Informare, il diving EuroSub, Club del Mare, Fishing Diana, il Gruppo Pesca Sportiva ed il Circolo Nautico Diano Marina.

L’evento è aperto a tutti. Alle ore 9:00 le associazioni coinvolte si ritroveranno in porto per definire i dettagli e alle ore 10:00 i subacquei si immergeranno per iniziare le attività di recupero. In banchina sarà presente uno stand della capitaneria che fornirà i dettagli dell’attività, fornirà i guanti ai volontari che vorranno prestare aiuto e distribuirà il volantino SOS mare, creato dalla Guardia Costiera Italiana, nel quale sono riassunte le buone pratiche di sicurezza e salvaguardia dell’ambiente marino.

Categorie: Comunicato, Eventi Promozione

Iscriviti alla newsletter di GM!

Ricevi nella tua mail le news di Gestioni Municipali SpA. Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica e clicca su OK. Riceverai una mail per confermare l'iscrizione.
Grazie.